Un gioiellino in acciaio inox!

Magari non frega a nessuno, ma per chi si trastulla di homebrewing io voglio raccontare questo acquisto.


Proprio ieri, quando meno me lo aspettavo, sono riuscito in un ottimo acquisto di una pentola, o meglio di un bidone, uno dei pezzi secondari ma utili per costruirmi un impiantino semiserio, o almeno con rubinetti e filtri indispensabili per ammostamento e bollitura e con materiali affidabili.




Avevo intenzione di occuparmi di tutto nel mese di agosto, ma contrariamente a quanto pensavo sono stato super carico di lavoro. Per cui avevo pensato di dedicarmi con calma nei mesi a venire, dato che comunque qualche cotta la sto portando avanti con attrezzature di amici.
Ed invece ecco l'occasione: da una chiacchierata con un collega che gestisce anche un negozio di attrezzature per vino e casalinghi, viene fuori che ha una pentola invenduta in acciaio inox con un rubinetto sul fondo. Non ho potuto resistere: mi sono fiondato da lui, e dopo essermi davvero accertato dell'affare che avremmo fatto entrambi, l'ho preso!
Ha capienza di 50 litri, ed in Acciaio Inox 18/10 (per riferirmi a dicitura tecnica, AISI 304, uno degli acciai adatti per alimenti).
Il rubinettino è da 1/2 pollice, già inserito nella filettatura ricavata e saldata sul lato della pentola.
Insomma, ho anche risparmiato questa operazione, sono stato davvero soddisfatto.

Costo? 60 euro, quando invece i prezzi che ho visto in giro sul web erano più alti di questa somma. Basti solo pensare che il suo prezzo il lire segnalato sull'adesivo era 120.100 ...ed ho detto tutto.

C'è da dire che l'inox è meglio dell'alluminio soprattutto per pulizia e per resistenza all'usura...Volevo testarlo, però, anche come tino di ammostamento o di bollitura, ma lo destinerò alla funzione di fermentatore.
E poi è molto più semplice progettare qualche foratura e saldatura per abbellire la pentola di qualche piccola strumentazione.
Bene...ora devo provvedere ad una pentola con fondo spesso (già ordinata) ed attrezzarla di filtro trebbie (su cui ho un paio di idee), di termometro e sensore di temperatura magari collegato ad un PLC, ed anche di mulinello già in parte reperito e...ad organizzarmi per nuove cotte, in casa mia, con chiunque volesse!

Cheers!